Mentore Docet

5/6/2012

Scoperta inattesa e bellismma sorpresa, di passaggio siamo stati attratti dall'eleganza del locale, con tavoli all'aperto, ma allettati dal men¨ affisso all'esterno. La prima sorpresa Ŕ stata il man¨, accattivante con piatti della tradizione rivisitati con fantasia e professionalitÓ.
Antipasti della tradizione: Tonno di Coniglio aromatizzato alla lavanda, flan bicolori di peperoni, di fave, di asparagi, ottimi i primi con pasta fatta in casa, carbonara alle pesche, pesto di agrumi e altri primi allettanti. I secondi con carne di qualitÓ, La Granda, con filetto alle ciliegie, ai mirtilli, eccezzionale il filetto al fieno o il classico pepe verde, dolci di loro produzione (mmmmmmmm....) semi freddi e Tarte Tatin varie.
Insomma piatti fuori dal comune di qualitÓ ben strutturati, una cena completa con vino acqua e caffŔ 35,00 euro!!
Che dire di pi¨ coni tempi bui si trova ancora un locale dove si mangia egregiamente ed il rapporto qualitÓ prezzo non si mette in discussione. Cosa importante gli Chef sono veramente amanti della gastronomia ed Ŕ vero quanto pubblicizzato: svolgono quest'attivitÓ per passione e amore della buona cucina e lo dimostrano. DA PROVARE

Segnala abuso

Replica a questa recensione

 

 


Segui MangiareFuori.it su Facebook Segui MangiareFuori.it su Twitter Segnala a un amico
TOP RISTORANTI








  CERCA